Il compro Rolex a Bergamo è un negozio particolare che funziona in modo differente rispetto a quelli tradizionali che frequenti tutti i giorni. In questo ambito, ci sono delle regole particolari che dovresti conoscere meglio prima di rivolgerti questi centri che ti offrono ottime opportunità di guadagno senza alcun tipo di sforzo.

Le norme antiriciclaggio: a cosa servono

Lo scopo delle norme antiriciclaggio quello di impedire il riciclaggio diversi rubata. Quando i ladri mettono a punto un colpo, sia in negozio che in abitazioni private, non posso vendere la merce perché resterebbe sospetti. L’unico sistema è riciclare la merce e ottenere in cambio contanti puliti e non collegabili al furto. La legislazione contro il riciclaggio serve per impedire comportamenti di questo tipo

Le regole del compro oro: quali sono

Chi vuole rivolgersi a un compro Rolex a Bergamo deve presentarsi con un documento di identità valido che possa confermare quindi chi è la persona che desidera avviare una compravendita di oggetti preziosi. Si può presentare con la carta di identità, la patente o anche il passaporto.

Non solo si registra la persona, ma capita lo stesso anche agli oggetti preziosi che vogliono essere venduti. Tutti i preziosi sono fotografati e registrati per motivi di sicurezza.

Sarebbe meglio presentarsi anche con dei documenti che attestino la proprietà di tali oggetti preziosi, fugando così ogni dubbio in merito alla provenienza. Se fosse possibile, sarebbe bello avere cosa documenti come scontrini fiscali, fatture di vendita o simili. Le volontà testamentarie sono anch’esse ben accette.

Collaborazione in caso di problemi: quando

Il caso di problemi, uno buon negozio è sempre pronto a fornire la massima collaborazione con le forze dell’ordine. Questo vuole dire che se le indagini degli inquirenti dovrei sopportare ai banchi del controllo, questi sono pronti a fornire I dati richiesti. Praticamente tutti I ragazzi che operano la compravendita di preziosi hanno stipulato un accordo di questo tipo con le forze di polizia.

Di Grey