Ci sono oggi moltissime tipologie di pavimenti tra cui trovare quello adatto alle diverse esigenze, sia di stile che funzionali.

Il bellissimo pavimento in legno vero

Il parquet Roma in legno è la tipologia che vanta le migliori caratteristiche estetiche. È di fatti la pavimentazione più bella in assoluto grazie alla naturalezza del materiale utilizzato. Le sue venature e nodi si formano durante il processo di crescita dall’albero e non sono riproducibili così artificialmente. Il parquet Roma in legno è adatto ad ogni ambiente e la vasta gamma di scelta dovuta ai tanti legnami usati consente di trovare la soluzione perfetta per ogni stile che si vuole riproporre in casa. Il legno consente di installare anche il riscaldamento a pavimento.

Le classiche piastrelle per gli ambienti umidi

Negli ambienti dove c’è umidità e si usa l’acqua si preferiscono posare le classiche piastrelle. Si tratta soprattutto del bagno e dalla cucina. Oggi ci sono però stili e disegni delle piastrelle preferibili per realizzare un ambiente moderno e curato. Non si usano più le piccole piastrelle ma piuttosto grandi piastre 60 x 60 che hanno anche il vantaggio di spezzare meno la superfice facendola apparire più grandi. Altre opzioni validissime sono il mosaico oppure le piastrelle esagonali da scegliere con diversi disegni da alternare in modo causale per un effetto molto particolare.

La novità assoluta del cemento

Oggi esiste una grandissima novità in merito al design di interni e si tratta del cemento. Non è un materiale nuovissimo dato che si usa abitualmente per le costruzioni. Oggi però il cemento rifinito e lasciato può diventare una pavimentazione. Invece di rivestire il cemento, lo si lascia così com’è. Chi deve realizzare una scala interna a casa potrebbe realizzarla in cemento che si abbiano così al pavimento. Il cemento è una superfice unica e di un tono neutro che facilita molto gli abbinamenti di colore con gli arredi, anche di design realizzati con plastiche e panelli in laminato.

Di Grey