Se anche tu sei in una situazione di forte difficoltà e sei vittima di violenza domestica, verbale o anche fisica, minacce e stalking, segui subito i consigli dei un valido investigatore privato a Brescia che può aiutarti a restare al sicuro e uscirne.

Registrare ogni conversazione

Che si tratti di conversazioni faccia a faccia, telefoniche o anche messaggi, sono tutte da registrare. Se un tuo ex ti minaccia, ricorda sempre di registrare tutto quanto per avere tutte le prove che servono in futuro. Tutto il materiale raccolto serve per diversi scopi. Anzitutto, il tuo investigatore privato a Brescia può chiedere un’ordinanza restitutiva che impedisca all’uomo di avvicinarsi a meno di tot metri. In secondo luogo, servono queste registrazioni anche per essere utilizziate dell’avvocato nel processo penale contro di lui.

Denunciare sempre

Dopo aver ottenuto l’ordinanza restrittiva, per esempio, è necessario che denunci ogni tipo di violazione. Può sembrare che non serva a nulla, ma se non denuncia non si forma un fascicolo bello pesante di contravvenzioni che dipingono l’uomo come una persona che non rispetta la legge. Non lasciare mai correre e chiama sempre le forze dell’ordine. Non solo per tali violazione, ma anche per altre situazioni in cui volano minacce o ti senti seguita. L’assistenza che ti serve c’è e basta che ne fa rischista e puoi anche chiedere l’aiuto di un bravo investigatore privato a Brescia che ti può supportare.

Avvertire tutti quanti

Questo è un passo davvero molto improntante e decisivo che aiuta a stare al sicuro. Non devi avere vergona della tua situazione per la tua incolumità un valido investigatore privato a Brescia consigli sempre di avvisare tutti quanti della situazione in corso. Inizia dalla scuola dei bambini in maniera che il tuo ex no possa andare a prenderli e portarli via. Ricorda anche di avvertire al lavoro e anche in altri luoghi che frequenti di solito in moda da mettere tutti sull’attenti in caso di qualcosa di anomalo.

Di Grey